logo

Capodimonte

museo capodimonte

Questa uscita consente di raggiungere il centro cittadino ed i Colli Aminei.

Nel centro storico della città sono innumerevoli le possibilità di visita: il Museo Archeologico Nazionale, le splendide chiese, le catacombe di San Gaudioso nel quartiere Sanità con il corridoio secentesco degli scheletri murati ( si accede la domenica dalla chiesa di Santa Maria della Sanità ), le catacombe di San Gennaro ( l'ingresso è sul lato sinistro della chiesa della Madre del Buon Consiglio in in via Capodimonte ) del II secolo dopo Cristo in cui furono sepolte le spoglie di numerosi vescovi tra cui, nel V secolo , quelle di San Gennaro Patrono della città. 

Da via Miano, salendo sul lato destro e poi continuando dalla parte sinistra, c'è l'ingresso principale della Reggia di Capodimonte, iniziata nel 1738 per volere di Carlo III di Borbone e terminata nel 1838.

Ferdinando Fuga realizzò nel vasto parco ( 7 Km quadrati ) l'edificio destinato alla produzione delle porcellane.

Di straordinario interesse è anche il museo e la pinacoteca.

Invece, la via Sant'Antonio a Capodimonte conduce all'elegante costruzione neoclassica dell'osservatorio astronomico, fondato nel 1819 dall'astronomo Giuseppe Piazzi.

    

   PUNTI RAGGIUNGIBILI

  • Molo Beverello
  • Rione Sanità
  • Centro Storico
  • Piazza Dante
  • Centro Traumatologico Ortopedico
  • Ospedale San Gennaro dei poveri  

 

 

 | Capodichino  |  Secondigliano  |  Doganella  |  Corso Malta  |  Capodimonte  |  Arenella  |  Zona ospedaliera  |  Camaldoli  |  Vomero  |  Fuorigrotta  |
 | Agnano  |  Via Campana  |  Cuma  |  Arco Felice |
BACK Torna indietro  |  STAMPA Stampa  |